Geoverdose

Quella che vedi qua sotto è un'istantanea catturata dal sito GeOverdose.it, un sistema informatico geografico (GIS) interfacciato ad un sito internet, in grado di visualizzare su una mappa dell'Italia tutti i decessi per overdose e gli altri eventi acuti mortali (o a rischio di morte) correlati all'assunzione di droghe e alcol, utilizzando le coordinate geografiche normalmente utilizzate dai sistemi satellitari di geolocalizzazione.
L’idea di base del sistema è quella di rappresentare la mortalità acuta per droghe su una cartina dell’Italia, in maniera continuamente aggiornata ed in tempo reale.
Sfortunatamente, come evidenziato dal numero di morti per regione, Firenze è seconda solo a Venezia, in questa triste classifica.
Se poi selezioniamo le sole morti per overdose di eroina, purtroppo il risultato non cambia.
La scelta della realizzazione di un sito web risponde alla volontà precisa di mettere questa risorsa a disposizione di tutti gli utenti della rete: operatori del settore e dei servizi di emergenza, giornalisti, epidemiologi, amministratori, funzionari, forze dell’ordine e anche comuni cittadini interessati.
Questo dato riguarda tutti noi, rappresenta una falla nel sistema della prevenzione, dell'informazione e dell'aiuto in Toscana. Stiamo facendo tanto, ma abbiamo bisogno dell'aiuto di ciascuno di voi.
Se ti sembra di riconoscerti, o riconosci questo comportamento in un tuo amico o familiare, chiamaci.

800.39.40.88
800.39.40.88

Scopri di più sul servizio Numero Verde

Pagina Facebook dedicata >>

numeroverde@ceart.it

 

Cocaina ed eroina: differenze e usi

Per quanto si pensi che la cocaina sia la droga più in voga al momento, è importante ricordare che negli ultimi anni l'eroina non solo non è scomparsa, ma si è riaffermata sul mercato grazie anche a una politica di prezzi estremamente contenuta.

Eroina e cocaina sono due potenti stupefacenti differenti per sintetizzazione, per assunzione ed effetti. L’eroina è una droga “tranquillante” proveniente dalla pianta del papavero da oppio. L’assunzione più comune (e cinematograficamente conosciuta) è quella per endovena, con l’iniezione dell’eroina scaldata e sciolta precedentemente in un cucchiaino riscaldato. Gli effetti scema nodopo oltre un’ora.

L’eroina provoca una fortissima dipendenza fisica e psichica e col tempo il corpo aumenta la soglia di tolleranza richiedendo dosi sempre maggiori. Inoltre è altissimo il rischio di contagio di malattie infettive per l’uso non corretto delle siringhe non sterili. La cocaina è un eccitante ed è prodotta dalla lavorazione della foglia di una pianta coltivata principalmente nel Sud America. Viene masticata da secoli dalle popolazioni andine, ma come stupefacente si trova come polvere bianca che può essere assunta e lavorata nei modi più disparati: tra i più comuni c’è l’assunzione per via aerea tramite l’aspirazione nasale o fumata con pipetta.

Entrambe le sostanze alimentano potenti e violenti narcotraffici e non che sia la cocaina che l’eroina arrivino al consumatore allungate e tagliate con altre sostanze. La pratica di assunzione di cocaina e eroina insieme è conosciuta come speedball.

Se ti sembra di riconoscerti, o riconosci questo comportamento in un tuo amico o familiare, chiamaci.

800.39.40.88
800.39.40.88

Scopri di più sul servizio Numero Verde

Pagina Facebook dedicata >>

numeroverde@ceart.it

 

Quanto costa la cocaina?

Abbiamo parlato di effetti della cocaina nel nostro ultimo articolo, ma cosa sappiamo dei costi di questo stupefacente?
Ecco qui un breve prezzario da strada:
Cocaina, in gergo viene venduta in PEZZI, unità di misura inferiore a 1g solitamente compresa tra 0,5 e 0,8g ha un costo di circa 40€.
Per cocaina di qualità eccelsa, proveniente direttamente dal Sud America, quindi quasi totalmente pura, si può arrivare ad un costo compreso tra i 120 e i 150€.
La sua continua diffusione negli anni ha fatto crollare il prezzo della sostanza, basti pensare che a metà degli anni Novanta, il prezzo era di circa 200 mila lire.
Come tutti i prodotti questi sono prezzi al dettaglio più crescono le quantità minori sono i prezzi, ad esempio 100g di cocaina hanno un prezzo compreso tra i 2500 e i 3000 €.
Tendenzialmente però, la cocaina più diffusa è un prodotto di scarsa qualità, con molto taglio e poca sostanza pura.
40€ sono una cifra ragionevole e facilmente procurabile: questo costo così accessibile aumenta le possibilità di diventare dipendente dalla cocaina.
Con una cifra simile, il rischio di continuare a poterne sostenere il consumo anche lungo l’intero corso della vita, si fa molto concreto.
Se hai bisogno di aiuto per te o un tuo familiare, contattaci al più presto, troverai personale qualificato in grado di offrirti un valido supporto.
Se ti sembra di riconoscerti, o riconosci questo comportamento in un tuo amico o familiare, chiamaci.

800.39.40.88
800.39.40.88

Scopri di più sul servizio Numero Verde

Pagina Facebook dedicata >>

numeroverde@ceart.it

 

Hai mai visto gli occhi di tuo figlio così?

In base alla modalità d’assunzione (sniffata, fumata o per iniezione), gli effetti della cocaina si manifestano in modo diverso.
Quando viene sniffata, la cocaina provoca degli effetti che iniziano dopo circa 5 minuti e durano approssimativamente una ventina di minuti;
nel caso in cui la si fumi (sottoforma di crack), gli effetti insorgono molto più rapidamente e durano circa 10 minuti;
quando invece viene assunta per via endovenosa, gli effetti della cocaina sono pressochè immediati e molto intensi, ma svaniscono altrettanto velocemente.
Da un punto di vista fisico, gli effetti della cocaina sono:
- pupille dilatate (midriasi)
- euforia
- loquacità
- secchezza delle fauci
- diminuzione dell’appetito
- aumento della frequenza cardiaca
- senso di agitazione
- innalzamento della pressione sanguigna
- vasocostrizione che porta effetti ischemici sulla mucosa nasale (che può portare al perforamento del setto nasale)
- aumento della temperatura corporea
A livello mentale, invece, gli effetti della cocaina si manifestano con:
- nervosismo
- aggressività
- craving (desiderio ossessivo)
- senso di grandezza e onnipotenza
Quando la dipendenza da cocaina si cronicizza, i suoi effetti si trasformano in manifestazioni che possono essere confuse delle vere e proprie malattie psichiatriche:
- paranoie
- fobie ingiustificate
- manie di persecuzione
- allucinazioni
Se ti sembra di riconoscerti, o riconosci questo comportamento in un tuo amico o familiare, chiamaci.

800.39.40.88
800.39.40.88

Scopri di più sul servizio Numero Verde

Pagina Facebook dedicata >>

numeroverde@ceart.it

 

Come si usa e perchè cresce l’uso del GHB

«In realtà – spiega Nico, 34 anni mentre sorseggia dalla bottiglietta di plastica – Gina si usa per i festini di sesso privati. Ti disinibisce e rende tutti più simpatici e belli. Però bisogna stare molto attenti al dosaggio. Quando nei fai uso devi contare come un chimico: numeri e formule. Dopo l’assunzione devi contare come un farmacista: quante ore sperano le dosi? Quanto ti occorre per resistere?».
“Gina” per dire Ghb o Gbl. La prima in origine era un anestetico, è stato poi usato per trattare l’insonnia e i sintomi dell’astinenza da alcol. La seconda si trova nei solventi per la pulizia e viene anch’essa usata per lo sballo. Portano euforia, comportamento disinibito e un aumento dell’eccitazione sessuale.
Riportato dalla viva voce di un dipendente da GHB, ecco l’articolo che mancava: la droga dello stupro, possibile così tante persone abbiano lo stupro come scopo?
Ecco tutte le risposte in questo ottimo link de L'Espresso.
Se ti sembra di riconoscerti, o riconosci questo comportamento in un tuo amico o familiare, chiamaci.

800.39.40.88
800.39.40.88

Scopri di più sul servizio Numero Verde

Pagina Facebook dedicata >>

numeroverde@ceart.it

 

GHB: la droga dello stupro

Ne hai mai sentito parlare?
La cronaca recente, tra politica e spettacolo, ce ne ha parlato spesso, tre letterine che non significavano niente fino a qualche tempo fa.
«Droga dello stupro» o «rape drug» sono nomi che ci raccontano subito molto del suo impiego.
Il GHB, o acido gamma-idrossibutirrico, è diventato noto per i numerosi casi di violenza carnale perpetrati grazie alla sua somministrazione alle vittime.
CHE EFFETTI HA
È una sostanza che fa perdere i freni inibitori e la resistenza fisica. Per questo è utilizzata per abusare delle ragazze senza che se ne accorgano o per raggiungere stati di euforia durante le feste, perché favorisce la socialità e aumenta il desiderio sessuale.
Il GHB è diffuso in forma liquida o polvere bianca e viene assunto quasi sempre mescolato con bevande come il succo d’arancia per mascherare il gusto salato.
Gli effetti principali sono stato confusionale, perdita del senso della realtà e capacità di coordinamento, nausea, vomito e problemi muscolari.
Nei casi più gravi possono verificarsi convulsioni, collasso, coma e morte.
Chi la prende prova un senso di stordimento e diventa meno capace di reagire e perde anche la memoria a breve termine, cioè la capacità di ricordare che cosa è accaduto nelle ultime ore.
L’overdose, con perdita di conoscenza, convulsioni, depressione respiratoria, è frequente perché il dosaggio che la provoca è simile a quello per l’uso «ricreativo».
EFFETTI A LUNGO TERMINE
Nel lungo periodo crea dipendenza fisica e crisi d’astinenza con ansia, tremori, crampi muscolari e insonnia.
L’assunzione insieme all’alcool è molto pericolosa e può essere anche fatale, spesso come risultato di soffocamento durante vomito ed asfissia.
La morte potrebbe anche essere possibile conseguenza di una crisi respiratoria poiché alte dosi di GHB potrebbero eventualmente inibire i centri respiratori del tronco cerebrale.
Un nemico subdolo, da non sottovalutare mai.
Se ti sembra di riconoscerti, o riconosci questo comportamento in un tuo amico o familiare, chiamaci.

800.39.40.88
800.39.40.88

Scopri di più sul servizio Numero Verde

Pagina Facebook dedicata >>

numeroverde@ceart.it

 

Smart Drugs, il parere della Lucattini

Chi le chiama Smart drugs, sminuisce di molto il problema.
Di fatto LSD, GHB, ketamina sono usate per il loro aspetto performativo, persino giovani medici prima dell’inizio del turno, ne fanno uso.
La denuncia della psichiatra Lucattini.
Se ti sembra di riconoscerti, o riconosci questo comportamento in un tuo amico o familiare, chiamaci.

800.39.40.88
800.39.40.88

Scopri di più sul servizio Numero Verde

Pagina Facebook dedicata >>

numeroverde@ceart.it

 

La posta in gioco, parla Giacomo

Giacomo ha deciso di registrare questo video per mettere in guardia tutti quelli che come lui vedono nelle sale giochi dei paradisi terrestri.
In questa preziosa testimonianza parla più volte di quanto si possa scendere in basso anche moralmente, in una lenta discesa all'inferno dalla quale è difficilissimo rivedere la superficie.
Ringraziamo Giacomo, la sua sincera emozione, il SerD Lunigiana, il Centro Polivalente Icaro e la Società della Salute della Lunigiana, per questo video.
Se ti sembra di riconoscerti, o riconosci questo comportamento in un tuo amico o familiare, chiamaci.

800.39.40.88
800.39.40.88

Scopri di più sul servizio Numero Verde

Pagina Facebook dedicata >>

numeroverde@ceart.it

 

Scommettere o investire?

Scommettere o investire?
E tu come ti comporti?
Se per te è normale superare le mille euro l'anno in scommesse, gratta e vinci, poker on line o enalotto, ricorda sempre che qui c'è chi può davvero fornirti un'assistenza completa e un supporto valido, chiamaci all'800 394 088.
Se ti sembra di riconoscerti, o riconosci questo comportamento in un tuo amico o familiare, chiamaci.

800.39.40.88
800.39.40.88

Scopri di più sul servizio Numero Verde

Pagina Facebook dedicata >>

numeroverde@ceart.it

 

Ser.D: servizio dipendenze

Che cos'è il Ser.D - Servizio Dipendenze? In 9 schede pratiche speriamo di rispondere a tutte le tue domande su cosa sono e a cosa servono i Servizi pubblici per le Dipendenze patologiche del Sistema Sanitario Nazionale, istituiti dalla legge 162/90.
Puoi pensare di non averne bisogno mai o che nessuno attorno a te ne avrà mai bisogno.
Ma se credi che possa essere di aiuto per qualcun altro, o per qualche famiglia che non sa che pesci prendere e non riesce a convincere il proprio familiare ad andarci, semplicemente condividi.
Se invece pensi che il Ser.D. potrebbe esserti utile in prima persona o potrebbe esserlo per un tuo amico o familiare e hai bisogno di aiuto,
chiamaci all' 800 394 088.
Troverai persone competenti che sapranno esserti di supporto e aiutarti concretamente ad affrontare il problema.
Se ti sembra di riconoscerti, o riconosci questo comportamento in un tuo amico o familiare, chiamaci.

800.39.40.88
800.39.40.88

Scopri di più sul servizio Numero Verde

Pagina Facebook dedicata >>

numeroverde@ceart.it